Verso il frastuono del caos

Valutato 5.00 su 5 su base di 1 recensioni
(1 recensione del cliente)

3.99


Back Cover

Jake Tucker è un uomo a pezzi. A ventidue anni, ingenuo e inquieto, si è arruolato nel Corpo dei Marines. Nove anni e quattro missioni dopo, Jake ritorna sul suolo americano, anche se la sua mente è rimasta saldamente radicata nelle sabbie dell’Afghanistan, insieme agli uomini che non ce l’hanno fatta.

 

Acquista e-book a 3,99 € su

COD: 978-8831980517 Categoria:

Description

Jake Tucker è un uomo a pezzi. A ventidue anni, ingenuo e inquieto, si è arruolato nel Corpo dei Marines. Nove anni e quattro missioni dopo, Jake ritorna sul suolo americano, anche se la sua mente è rimasta saldamente radicata nelle sabbie dell’Afghanistan, insieme agli uomini che non ce l’hanno fatta.
Ferito, annientato e gettato via dalla guerra, Jake ha come compagnia solo il suo cane, Nuke, una sindrome da stress post-traumatico e il senso di colpa del sopravvissuto. Per nove anni non è passato istante senza che non si sia chiesto quando per lui sarebbe stato l’ultimo giorno, ma c’è ben poco conforto nel fatto che sia ancora vivo, quando nessuno del suo plotone lo è più.

Ellie Mason non ha tempo per gli uomini spezzati dalla vita. È troppo impegnata a cercare di portare del cibo in tavola. E fare fronte alle esigenze di Spencer, suo figlio, affetto da autismo, talvolta è come combattere dietro le linee nemiche. Come se destreggiarsi nei campi minati dell’essere una madre single non fosse sufficiente, Ellie si sente attratta da quel tranquillo Marine, solitario quanto lei. Ma ha già amato uomini traumatizzati, e ne è uscita straziata.
Ambientato nel pittoresco scenario di Fairhope, Alabama, Ellie e Jake si ritrovano coinvolti nel frastuono del caos.

L’amore è guerra. Solo il più forte sopravvive, e la resa è inevitabile.

Informazioni

ISBN

978-8831980517

Autore

Carmen Jenner

Casa editrice

Hope Edizioni

Reviews

1 review for Verso il frastuono del caos

  1. Avatar
    Valutato 5 su 5

    Libri Magnetici

    Questa volta vi dico che ho avuto un po’ di difficoltà nell’esprimere quello che ho provato perché le emozioni sono state tante e molto forti. È quel tipo di libro che ti entra dentro e non riesci a dimenticare, sensazioni e riflessioni profonde mi hanno accompagnata dall’inizio alla fine. Ho ho sentito dolore, gioia e ho vissuto ogni attimo insieme ai personaggi. Mi ha sorpreso il modo in cui l’autrice ha saputo descrivere talmente bene ogni cosa, ogni emozione vivida e limpida da sentirla sulla pelle.
    Ellie è una madre giovane che ha dovuto affrontare il peggio ricevuto da colui che doveva restargli accanto e crescere insieme il loro figlio. Rifiutata dalla famiglia, viene costretta a scappare con il suo piccolo per un futuro migliore. Spencer, suo figlio, è un bambino speciale, a soli due anni gli viene diagnosticata una sindrome autistica. Per Ellie non è facile gestire tutti i giorni gli ostacoli della vita e della condizione di suo figlio, ma fa di tutto per non mollare e vivere dignitosamente. Tutti nella città conoscono l’ex Marine Jack Tucker, un uomo singolare, affascinante ma che purtroppo nasconde tanto di quel dolore e sofferenze che, giorno per giorno, lo uccidono dentro. Quello che ha vissuto e visto in guerra non gli ha lasciato delle cicatrici solo sulla pelle, ma anche nell’anima e lui non ne può più di combattere i suoi demoni che sono sempre in agguato per prenderlo e trascinarlo giù una volta per tutte.

    Sono sempre in lotta con il mio cervello ed è lui a vincere, perché come fai a combattere una battaglia che si svolge solo nella tua testa? Come fai a disfare tutto quello che hai fatto? Come fai a dimenticare le urla e i volti dei tuoi commilitoni, mentre nei loro occhi si spegne la luce?

    Ellie di certo non è immune al sexy marine e un giorno, guardandolo troppo, va a sbattere con la macchina contro un albero. Chi meglio di lui può soccorrerla?! Un’esperienza totalmente umiliante per lei, ma dall’altra parte si apre una porta verso una conoscenza più profonda, un incontro che cambierà per sempre le loro vite.

    È passato così tanto tempo dall’ultima volta che ho tenuto una donna tra le mie braccia, che ho dimenticato come ci si sente a consolare un altro essere umano e quanta pace si trovi a stare così vicino a qualcuno.

    Spero di essere riuscita, grazie alle mie parole, a trasmettervi almeno un pizzico di quello che io ho provato leggendo questo bellissimo libro. Non è una storia come tante altre, ma una storia che ti fa riflettere, che ti da tanto e che ti insegna tante cose come l’amore, il vero dolore e tante altre difficoltà che magari sorvoliamo o non vogliamo vedere.
    Non mi rimane altro che invitarvi a leggere e augurarvi buona lettura.

Add a review

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *