Garnett

Valutato 4.00 su 5 su base di 3 recensioni
(3 recensioni dei clienti)

2.99


Back Cover

Per alcune persone il lavoro significa tutto, vita, futuro e relazioni, e Steven Garnett, imprenditore di successo e uomo dalla bellezza indiscussa, non fa eccezione. Ma se per molti almeno l’amore ha un piccolo posto sul podio, per lui non esiste altro che il sesso. E i soldi. E il sesso per soldi.

Acquista e-book a 2,99€ su

Description

Per alcune persone il lavoro significa tutto, vita, futuro e relazioni, e Steven Garnett, imprenditore di successo e uomo dalla bellezza indiscussa, non fa eccezione. Ma se per molti almeno l’amore ha un piccolo posto sul podio, per lui non esiste altro che il sesso. E i soldi. E il sesso per soldi.
D’altronde, le donne esistono solo per inginocchiarsi davanti a lui.
Quando Kristina entra nella sua vita, tuttavia, le forti convinzioni che Steven ha sempre avuto iniziano a vacillare. Perché Kris non è soltanto la sua nuova bodyguard da testare e valutare, ma anche una bomba pronta a esplodere, una granata di personalità, forza e carisma. E sensualità. Una sensualità fin troppo pericolosa.
Cavolo, ma le donne possono anche essere altro, allora?

Reviews

3 reviews for Garnett

  1. Avatar
    Valutato 4 su 5

    Anna

    Senza dubbio una piacevolissima e sorprendente scoperta. L’autrice ha curato nei dettagli la storia, alternando momenti allegri ad altri profondi.
    Un libro fresco, la cui fluidità permette una lettura veloce
    Consigliato

  2. Avatar
    Valutato 4 su 5

    Anna

    Un libro piacevole quanto sorprendente. Un’autrice agli esordi che ha saputo con maestria e fluidità alternare momenti allegri a quelli più difficili. Sicuramente sa consigliare

  3. Avatar
    Valutato 4 su 5

    Libri Magnetici

    È stato un piacere e un onore per me leggere il suo libro, ma non è stato per niente facile decidere cosa scrivere sia per paura di fare spoiler, sia per paura di apparire poco obiettiva, ma mi sono detta che la professionalità va messa al primo posto, soprattutto per rispetto all’autrice, quindi non me ne volere per ciò che leggerai e ricorda che il voto è soggettivo.

    Il libro ci presenta un doppio pov, a differenza delle solite letture questo romanzo non è suddiviso in capitoli, ma in luoghi in cui i protagonisti si recheranno, cosa che ho trovato veramente carina e diversa.
    I personaggi principali sono Kristina, universitaria che per mantenersi decide di diventare autista e all’occorrenza bodyguard. Lei, durante la lettura, vi apparirà una ragazza semplice quanto complessa, per il suo voler essere autonoma e forte, senza aver bisogno di nessuno e soprattutto vuole dimostrare a se stessa, e non solo, che può farcela in quanto è una persona e non un progetto.
    Poi abbiamo lui, Steven Garnett, un uomo che si è fatto tutto da solo.

    L’autrice in questo caso è stata particolarmente brava perché ha creato un personaggio stronzo, che non è che è diventato tale, lui lo è di natura, nessun trauma, nessun problema, nessuna infanzia difficile, semplicemente la stronzaggine è scritta nel suo DNA.

    Il libro si dipana attraverso il loro viaggio lungo l’Europa, visiteremo dei magnifici posti accompagnati dai loro battibecchi e dalle tensioni che lui, Garnett lo stronzo, deciderà di creare per mettere in difficoltà la nostra Kristina, che, non essendo una sprovveduta, riuscirà a non cadere quasi mai nelle sue provocazioni. Preoccupatevi per quel quasi… non vi racconterò altro come ben sapete, perché non amo fare il riassunto.

    L’incipit del romanzo prende bene e incuriosisce il lettore sin dal prologo, i dialoghi risultano semplici e mai noiosi, anzi l’attenzione del lettore viene tenuta alta grazie ai battibecchi, così come durante la lettura non riuscirai mai a capire dove si andrà a finire. Le descrizioni dei protagonisti, come dei personaggi secondari e dei luoghi, sono minuziose, ma non appesantite da superficialità. Un libro che ti prende per la suspense, con il quale riderete e vi incazzerete, perché vi incazzerete credetemi, ma che non ritengo un autoconclusivo, in quanto il salto temporale che troverete all’interno merita una spiegazione, quindi da lettore mi auguro, o sarebbe meglio dire che pretendo, che ci venga data. Cosa posso dirvi ancora? Leggetelo perché riderete e vi arrabbierete e perché nonostante sia un primo libro l’autrice merita la vostra attenzione.
    Alla prossima uscita.

    Anna R.

Add a review

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *