Alla fine… noi – Wicked Bay #2

Valutato 5.00 su 5 su base di 1 recensioni
(1 recensione del cliente)

3.99


Non poterle stare accanto, quando vorrebbe solo stringerla forte, sembra un’impresa titanica, ma, per avere la possibilità di un futuro insieme, certi compromessi vanno accettati, nella speranza che l’oscurità non li travolga del tutto.
Proteggere Lois è l’unica opzione plausibile e per farlo dovrà accettare di giocare secondo le regole.
Anche se alcune regole sono fatte per essere infrante.
Acquista e-book a 3,99€ su


Sfoglia la lista dei desideri

Description

Dicevo sul serio, Maverick. Non ti perderò.
Lois Stone dovrebbe essersi ormai abituata ai cambiamenti. Sono stati la costante della sua vita nell’ultimo anno, ma quanto può sopportare una ragazza prima che le crepe inizino a mostrarsi?
Sapeva che una relazione con Maverick non sarebbe stata semplice, ma non si aspettava certo che la loro storia diventasse un gioco di inganni e bugie. La testa le impone di tirarsi indietro il più in fretta possibile, ma il cuore non ne vuole sapere di rinunciare a lui, non ora che sa cosa si prova ad averlo solo per sé.
Lo accetto. Accetto tutto. Ma non puoi lasciarmi, London. Hai promesso.
Maverick Prince ha rischiato tutto per Lois, ma ne è valsa la pena perché ha avuto in cambio il suo sorriso. Quando però le cose si complicano a causa di suo padre, Maverick decide di allontanare Lois. Non poterle stare accanto, quando vorrebbe solo stringerla forte, sembra un’impresa titanica, ma, per avere la possibilità di un futuro insieme, certi compromessi vanno accettati, nella speranza che l’oscurità non li travolga del tutto.
Proteggere Lois è l’unica opzione plausibile e per farlo dovrà accettare di giocare secondo le regole.
Anche se alcune regole sono fatte per essere infrante.

Reviews

1 review for Alla fine… noi – Wicked Bay #2

  1. Avatar
    Valutato 5 su 5

    Libri Magnetici

    Cari Magnetici, eccoci tornati a Wicked Bay, per capire e scoprire cosa sia successo e come finirà tra Maverick e London. I troppi silenzi, l’indifferenza apparente, la freddezza di Maverick e la sua rabbia verso tutto e tutti, in questo secondo volume, sono come un’enorme matassa ingarbugliata che viene sciolta poco a poco. Più che da una menzogna, la sua vita è dominata da un ricatto da parte di suo padre e al quale lui reagisce con la violenza, partecipando a incontri di lotta clandestini che lo porteranno quasi al coma. London è l’unica che non solo riesce a calmarlo ma passa attraverso la sua oscurità, riesce a entrare ed ad avvicinarsi a lui. È lei che lo aiuta non solo a sconfiggere le sue paure, ma anche a convincersi che c’è una possibilità per il suo futuro come uomo e come persona.

    «Sin da quella prima notte, della scorsa estate, lei mi era entrata sottopelle come nessuno prima. Non sapeva chi fossi, si era avvicinata senza un secondo fine in mente: non voleva usarmi per arrivare a mio padre o per vincere una competizione di popolarità. Non ero nessuno per lei, eppure le era importato abbastanza da chiedermi se stessi bene, da restare con me nonostante quella sera mi sentissi come un coniglio in gabbia, da darmi tutta se stessa senza bisogno di chiedere nulla in cambio.»

    Non è solo la storia di London e Maverick, questo secondo volume: è un percorso di crescita di due giovani, che si amano e che devono anche accettare di aver bisogno l’uno dell’altra per superare gli ostacoli.

    «Mi sporsi per baciarlo cercando di dimostrargli che l’amore non era qualcosa che si meritava, era semplicemente qualcosa che ti accadeva. Non lo amavo perché era un Prince o una stella del basket o perché i ragazzi di Wicked Bay volevano essere lui e le ragazze volevano uscirci insieme. Sotto l’aspetto duro e i muri eretti, era solo un ragazzo che lottava contro i suoi demoni e che poneva gli altri al primo posto.»

    London in questo volume è molto diversa: anche se deve sostenere tutto il mondo di Wicked Bay, è più sicura, determinata; nel momento più incerto del suo amore per Maverick non si tira più indietro, soffre, ma resta sempre al suo fianco perché crede in lui.

    «”Maverick, girati.” Gli afferrai la mascella costringendolo a guardarmi. “Tutti facciamo degli errori. Questo, noi, non è un errore.” Voleva proteggermi da qualcosa, molto probabilmente da suo padre. Adesso lo capivo, perché io volevo fare lo stesso per lui e desideravo soltanto poterlo aiutare.»

    L’autrice, con grande delicatezza, introduce il tema della dislessia e di quanto questa possa pesare su un sistema scolastico come quello statunitense. Per Maverick non è solo un ostacolo, ma un problema insormontabile che lo porta a considerarsi spezzato, incapace di affrontare sfide più complesse e, soprattutto, in balia della decisioni di suo padre. Il suo amore con London, il suo aiuto nello studio, il suo sostegno silenzioso lo porteranno a vincere tutti i suoi demoni interiori e a prendere in mano la sua vita. È una storia di rinascita e di libertà di due giovani che vogliono e meritano un futuro insieme, di umiliazioni e di riscatti che li portano attraverso il dolore a una vita insieme. È una storia che va oltre il semplice romanzo Youg Adult: London e Maverick ci mostrano come uscire dalle ombre che spesso dominano le nostre vite, non solo con la determinazione, ma soprattutto se abbiamo il sostegno e l’appoggio incondizionato di chi ci ama. Cinque petali per una storia di come insieme si è sempre più forti che da soli.

    Meghan

Add a review

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *